Piantine


Le piantine 3d rendono gli spazi interni più realistici, grazie alla rappresentazione delle altezze. Ricche di dettagli e inquadrabili da differenti punti di vista, esse offrono una compresione più esaustiva di quelli che sono il volumi interni.

Consentono anche di focalizzarsi su di un singolo locale e, con la tecnica dello “spaccato“, è possibile evidenziare angoli che in altri modi non sarebbero inquadrabili.

Le piantine 2d hanno degli evidenti limiti, ma con i giusti accorgimenti grafici possono essere esaltate e rese appetibili agli occhi dei potenziali clienti, quasi sempre abiutati a squallide fotocopie in bianco e nero.

Torna su